Missione Etiopia

Creazione di una struttura per il trattamento dei pazienti vittime di traumi

 

Situazione generale

Degli oltre 80 milioni di abitanti in Etiopia, si stima che il 47% viva al di sotto della soglia di povertà (fonte: Health sector strategic plan III - Federal Ministry of Health). Secondo i dati del WHO, la mortalità infantile ancora oggi supera il 10%, ed è dovuta principalmente a cause prevenibili quali le malattie infettive. Negli ultimi anni tuttavia, grazie alla crescente stabilità politica ed economica, l'Etiopia ha visto un crescente sviluppo ed urbanizzazione.

Questo dato, di per se confortante, ha però portato ad un progressivo aumento, soprattutto nelle aree maggiormente urbanizzate, dei traumi conseguenti ad incidenti stradali. 

Le conseguenze di tali traumi possono essere devastanti, con ripercussioni sul tessuto sociale ed economico, soprattutto per quanto riguarda i pazienti con traumi alla colonna vertebrale che risultano in tetra o paraparesi.

 

Il Progetto

In questo contesto l'Ayder Referral Hospital - ospedale regionale universitario di Mekellè - si è posto l'obiettivo di creare una struttura polivalente in grado di fornire le cure necessarie ai pazienti che necessitano di cure d'urgenza/emergenza, ed in particolare per i pazienti vittime di traumi, lesioni alla colonna vertebrale e grandi ustionati.

L'Ayder Referral Hospital e l'Università di Mekellè hanno quindi stretto accordi con Rainbow for Africa per la realizzazione di tale progetto. Rainbow for Africa, in sintonia con la propria mission, ha posto al centro del proprio intervento la formazione del personale locale.

 

La formazione del personale locale

La formazione del personale locale sarà rivolta a tutte le figure - sanitarie e non - coinvolte a vario titolo nella struttura. In particolare è prevista la formazione di:

  • Medici ed infermieri
  • Tecnici di laboratorio e di radiologia
  • Paramedici ed autisti di ambulanza
  • Logisti dell'emergenza

I principali ambiti di formazione per il personale sanitario riguarderanno la gestione di

  • Gravi traumi
  • Lesioni della colonna vertebrale, con o senza coinvolgimento del midollo osseo
  • Lesioni il cui trattamento necessita di ricostruzione con microchirurgia
  • Grandi ustionati
  • Riabilitazione funzionale

E' prevista inoltra la formazione sulla fase extraospedaliera del trattamento (emergenza territoriale) così come la gestione delle maxi-emergenze (cioè il massiccio afflusso di pazienti).

 

La chirurgia vertebrale

Il trattamento chirurgico di pazienti con lesioni alla colonna vertebrale viene considerato di tipo altamente specialistico e di non facile esecuzione. Con l'obiettivo di lungo termine di rispondere ai bisogni sanitari, Rainbow for Africa ha iniziato la lunga formazione del personale locale che porterà alla loro autonomia nella gestione dei pazienti con traumi alla colonna vertebrale.

Chirurghi vertebrali di Rainbow for Africa di riconosciuta autorevolezza hanno quindi iniziato il percorso formativo tenendo il primo "Corso di Chirurgia Vertebrale" per i colleghi chirurghi dell'Ayder Referral Hospital di Melellè.

 

Al momento Rainbow for Africa non è più attiva in Etiopia

 

L'Africa di Rainbow

Video di presentazione di Rainbow, girato con molte immagini dall'Etiopia

Photogallery missione Etiopia

Testimonianze e Blog

Leggi le testimonianze di chi ha già partecipato alle attività ed alle missioni di Rainbow for Africa!